Civile

Sui beni in reimportazione voci doganali tassative

di Ettore Sbandi

Se all’atto della reimportazione di beni in regime di perfezionamento passivo (Tpp) il contribuente dichiara voci doganali non comprese negli elenchi di prodotti trasformati autorizzati, anche se a causa di un errore nella digitazione dei codici, questi risponderà dei maggiori dazi accertati. Questo è il principio della decisione n. 25057/19 della Corte di cassazione, che si presenta apparentemente formalistica e, se letta in ottica restrittiva, assai sfavorevole per gli operatori; in realtà per i giudici di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?