Civile

Banche: l’interesse di mora che sfora il tasso soglia si considera usurario

Giampaolo Piagnerelli

Nei rapporti bancari, gli interessi corrispettivi e quelli moratori contrattualmente previsti vengono percepiti, ricorrendo presupposti diversi. Secondo la Cassazione (sentenza 26286/19 di oggi) mentre i primi costituiscono la controprestazione del mutuante, i secondi hanno natura di clausola penale, in quanto costituiscono una determinazione convenzionale preventiva da inadempimento. Il cumulo giuridico - Secondo i Supremi giudici le due forme di interesse, però, non necessariamente integrano il cumulo giuridico ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?