Civile

Il lancio dell'opa legittima l'esercizio di voto del socio che ha superato la soglia azionaria del 30%

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Cassazione ha depositato ieri la sentenza n. 26793 con cui ha deciso nel merito il ricorso di un presidente di una squadra di calcio quotata in borsa dandogli ragione. La Cassazione ha, infatti, ritenuto legittimi la partecipazione e il voto espresso dal dirigente, ai tempi in cui possedeva oltre il 30 % delle azioni della società calcistica. La sua legittimazione - nonostante il superamento della soglia azionaria - sta nell'aver lanciato un'offerta pubblica d'acquisto a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?