Civile

Fallimento, data del credito desumibile dal documento riprodotto nel ricorso ingiuntivo

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La prova dell'anteriorità del credito di cui si chiede la soddisfazione nell'ambito del fallimento può essere fornita in base a un documento che, invece di essere direttamente presentato è riprodotto in un atto pubblico. Se, invece, l'atto pubblico lo "menziona" e basta, ciò non è base sufficiente della certezza del credito vantato. E l'anteriorità non può essere desunta dalla sola data dell'atto pubblico. La Corte di cassazione con la sentenza n. 27192 di ieri ha accolto la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?