Civile

Rigetto domanda di condanna per lite temeraria, non c'è compensazione delle spese

di Mario Piselli

Il rigetto, in sede di gravame, della domanda, meramente accessoria, ex articolo 96 del Cpc,a fronte dell'integrale accoglimento di quella di merito proposta dalla stessa parte, in riforma della sentenza di primo grado, non configura un'ipotesi di parziale e reciproca soccombenza, né in primo grado né in appello, sicché non può giustificare la compensazione delle spese di lite, ai sensi dell'articolo 92 del Cpc. Così la sezione II civile della Cassazione con la sentenza 13 settembre 2019 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?