Civile

Telefonia: per avere il maggior danno l'utente deve fornire le prove del caso

Giampaolo PiagnerelliCorte di cassazione

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per il malfunzionamento della rete telefonica da parte dell'operatore Wind (in relazione al contratto flat) l'utilizzatore può contare su indennizzo massimo pari a 100 euro, così come previsto dall'apposita carta servizi. Se pretende una maggiore quantificazione del danno deve fornite tutte le prove del caso. La Cassazione, con sentenza n. 27609/19, ha bocciato la richiesta da parte dell'abbonato che assumeva come il limite dei 100 euro fosse illegittimo perché in contrasto con il principio di ragionevolezza e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?