Civile

Con errore medico risarcimento anche ai parenti per il cambio delle abitudini di vita

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In caso di errore medico invalidante i congiunti hanno diritto al risarcimento del danno per la sofferenza causata dalla necessità di cambiare le proprie abitudini di vita. Lo ha ribadito la Cassazione con la sentenza n. 28220depositata ieri. I giudici di legittimità hanno infatti accolta la richiesta dei parenti di una signora alla quale non era stata diagnosticata una endocardite infettiva. E questo errore medico aveva provocato numerosi ricoveri ospedalieri, un intervento a cuore aperto e un'invalidità temporanea del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?