Civile

Condominio, non esclusa la responsabilità per la scivolata sul pavimento umido

Francesco Machina Grifeo

Il condominio e l'impresa di pulizie rischiano di dover risarcire il danno per la caduta sul pavimento rimasto umido dopo le pulizie, in assenza di segnalazioni. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 4129 del 18 febbraio 2020, accogliendo, con rinvio, il ricorso di un uomo scivolato sul pavimento dell'androne, alle 8,15 del mattino dopo essere andato a trovare la zia, riportando la frattura di tibia e perone. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?