Civile

Trattamenti meno problematici se si invoca la salute pubblica

di Antonello Cherchi e Marisa Marraffino

Nei momenti di emergenza il diritto alla riservatezza cede il passo alla tutela della salute e dell’interesse pubblico. Nel giudizio di bilanciamento prevalgono i bisogni della collettività, con alcune limitazioni. Lo prevede espressamente il Gdpr che all’articolo 6 stabilisce che la base giuridica del trattamento, oltre al consenso dell’interessato, può essere la tutela degli «interessi vitali» o l’ «esecuzione di un compito di pubblico interesse». La finalità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?