Civile

Va riconosciuto il portierato a chi svolge le mansioni tipiche a favore dei condomini

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La garantita vigilanza e custodia del palazzo da parte di chi abita gratuitamente l'alloggio dell'ex portiere fa scattare il riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato di portierato: anche se il condominio ha concesso attraverso esplicito contratto di comodato gratuito l'alloggio al piano terra dello stabile. La Corte di cassazione con la sentenza n. 9292depositata ieri ha così confermato la sussistenza del tipico rapporto di lavoro di portierato in un caso in cui la fattispecie appariva formalmente connotata dallo scambio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?