Civile

L'errata indicazione della Pec obbliga il notificante a fare tutte le ricerche del caso

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di notifiche al difensore a seguito dell'introduzione del "domicilio digitale" previsto dall'articolo 16 sexies del Dl 179/2012, è valida la notifica al difensore soltanto se eseguita presso l'indirizzo Pec risultante dall'albo professionale di appartenenza. La pronuncia. La Cassazione - con la sentenza n. 9238/20- ha chiarito che la regola appena esposta resta valida se l'indirizzo pec corrisponde a quello inserito nel pubblico elenco ex articolo 6 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?