Civile

Va risarcito il danno per la perdita dell'animale d'affezione

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il danno derivante dal dolore per la perdita dell'animale da compagnia è risarcibile, in quanto il rapporto che si instaura tra padrone e animale d'affezione è, di fatto, una relazione tra essere viventi, che si inserisce tra quelle «attività realizzatrici della persona» tutelate dall'articolo 2 della Costituzione. Questo è quanto si afferma nella sentenza del Tribunale di Brescia n. 2841/2019. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?