Comunitario e internazionale

Il congedo parentale non può precludere il passaggio di qualifica

di Marina Castellaneta

Se l’avanzamento di carriera è legato a un preliminare periodo di prova, il dipendente che è costretto a interrompere lo svolgimento dell’attività per motivi familiari ha diritto – al rientro dal congedo – di poter svolgere la fase di prova necessaria alla promozione. Lo ha chiarito la Corte di giustizia dell’Unione europea nella sentenza C-174/16 del 7 settembre, con la quale gli eurogiudici hanno rafforzato i diritti della lavoratrice che per motivi familiari è costretta a chiedere un congedo. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?