Comunitario e internazionale

Durante la Brexit va garantita l'esecuzione del mandato di arresto europeo dal Regno Unito

Dalla notifica, da parte del Regno Unito, della propria intenzione di recedere dall'UE non consegue che l'esecuzione di un mandato d'arresto europeo emesso da tale Stato debba essere rifiutata o rinviata. Lo ha precisato la Cgeu con sentenza 19 settembre 2018 nella causa C-328/18. In mancanza di ragioni serie e comprovate di ritenere che la persona oggetto di tale mandato rischi di essere privata dei diritti riconosciuti dalla Carta e dalla decisione quadro a seguito del recesso dall'Unione dello ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?