Comunitario e internazionale

Viola la libertà di stabilimento il divieto per le imprese private di conservare le urne cinerarie

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La normativa italiana che vieta alle imprese private di esercitare un'attività di conservazione di urne cinerarie è contraria al diritto dell'Unione. Una normativa di questo tipo costituisce una restrizione ingiustificata alla libertà di stabilimento garantita dal diritto dell'Unione. Lo ha deciso la Corte di Giustizia dell'unione europea con la sentenza 14 novembre 2018 nella causa C-342/16. Il caso - La Memoria, società di diritto italiano, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?