Comunitario e internazionale

Whistleblowing, sì alle norme Ue per gli informatori

di Roberto Da Rin

Venti di trasparenza. Arriva la “protezione europea” per i whistleblower, gli “informatori” che rivelano violazioni del diritto comunitario. Nei giorni della cattura di Julian Assange presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra, il Parlamento europeo ha votato a favore di una proposta che allinea i Paesi Ue su questo tema, cercando di inserire in un perimetro normativo coerente fenomeni che, da Wikileaks in poi, hanno determinato consapevolezza riguardo al peso della divulgazione di alcune informazioni “sensibili”. Ieri il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?