Comunitario e internazionale

Post offensivo via social: sfida Facebook-Corte Ue

di Marisa Marraffino

La possibilità di costringere Facebook a rimuovere post diffamatori non solo dalla rete nazionale ma anche a livello mondiale arriva di fronte alla Corte di giustizia Ue. Sono previste per domani le conclusioni dell’avvocato generale della Corte di giustizia europea del Lussemburgo nella causa che vede contrapposta una cittadina austriaca a Facebook Ireland (causa C-18/18). Al centro della controversia un commento diffamatorio postato sul social network. La ricorrente aveva ottenuto il blocco dei Dns (Domain Name System) che aveva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?