Comunitario e internazionale

Corte Ue: per le società di ingegneria niente vincoli sulla residenza legale

di Marina Castellaneta

I requisiti restrittivi, anche se formalmente neutri, fissati dagli Stati per la partecipazione in società di ingegneri civili, di consulenti in materia di brevetti e di veterinari nonché per le attività multidisciplinari di tali società sono incompatibili con il diritto Ue. Pertanto, imporre la sede legale in uno Stato membro è una regola contraria alle norme dell’Unione in materia di libera prestazione di servizi. Il principio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?