Comunitario e internazionale

Fusioni transfrontaliere di banche, resta l'obbligo di versare il contributo al Fondo di risoluzione nazionale

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'obbligo delle banche di versare contributo ordinario a Fondo di Risoluzione Nazionale sorge ogni 1° gennaio e resta invariato tutto l'anno, nonostante le fusioni transfrontaliere mediante incorporazione. Lo ha deciso la Cgue con la sentenza 14 novembre 2019 causa C-255/18,In risposta alla crisi economica del 2008, i Paesi della zona euro hanno avviato un'unione bancaria prevedendo, tra l'altro, che i costi di risanamento e risoluzione degli enti creditizi siano assunti dal settore finanziario nel suo complesso, onde evitare che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?