Comunitario e internazionale

Non è abusiva la clausola che applica norma imperativa in assenza di accordo

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per la Corte di giustizia dell'Unione europea la clausola contrattuale che riproduce una regola imperativa fissata dalla legge nazionale applicabile - nel caso in cui le parti non abbiano diversamente concordato - non è di per sé abusiva ed esula dal campo di applicazione della direttiva n. 13 del 1993. Questa l'affermazione di ieri della Cgue contenuta nella sentenza sulla causa C-81/19 relativa alla legittimità di un contratto di rifinanziamento in valuta estera di un mutuo stipulato in moneta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?