Parlamento e giustizia

Assegno divorzile, alle Sezioni unite il nodo dei «mezzi adeguati»

di Valeria De Vellis

La questione dei criteri per il riconoscimento e la determinazione dell’assegno divorzile è stata rimessa alle Sezioni unite della Cassazione, in ossequio al principio di cui all’articolo 374 del Codice di procedura civile, che prevede che se la sezione semplice ritiene di non condividere il principio di diritto enunciato dalle Sezioni Unite, rimette a queste ultime la decisione. Le Sezioni unite saranno, quindi, chiamate a interpretare l’articolo 5 della legge divorzile (legge 898/70 e successive modifiche), che prevede che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?