Parlamento e giustizia

La riserva di codice spinge all’angolo la responsabilità 231

di Daniele Piva

L’entrata in vigore, lo scorso 6 aprile, del Dlgs 21/2018 sulla cosiddetta “riserva di codice” apre un problema di coordinamento con le norme sulla responsabilità degli enti (Dlgs 231/2001). La riserva di codice trasporta nel codice penale diverse fattispecie già previste nella legislazione complementare, con un invito per il legislatore penale futuro, essendo stabilita a livello ordinario e non costituzionale. Lo spostamento però, pur non mutando il contenuto delle incriminazioni, da ritenersi pertanto in rapporto di piena continuità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?