Penale

Più facile provare il danno per ingiusta detenzione

di Fabio Fiorentin

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Con sentenza 11 maggio 2018 n.23362, la Cassazione disegna la disciplina dell’onere della prova e dei criteri di valutazione della stessa in materia di indennizzi per la detenzione sofferta in violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Premesso che il ricorso di cui all’articolo 35-ter, della legge 354/75 ha natura indennitaria e non risarcitoria e che la domanda introduttiva non deve essere corredata dalla precisa e completa allegazione degli elementi di fatto posti a fondamento della stessa, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?