Parlamento e giustizia

Legittimo l'illecito disciplinare alle toghe impegnate nella vita dei partiti

di Giovanni Negri

Regge al test di costituzionalità l’illecito disciplinare per i magistrati che si iscrivono o partecipano in maniera sistematica e continuativa alla vita dei partiti. La Corte costituzionale, con un comunicato diffuso ieri, ha preannunciato, in attesa delle motivazioni che saranno note solo tra qualche tempo, che sono state giudicate infondate le questioni di legittimità sollevate dalla sezione disciplinare del Csm, chiamata a sua volta a valutare la posizione del governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, Pm da tempo “prestato” ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?