Parlamento e giustizia

L’equo compenso entra anche nel Def: al via il confronto

di Giovanni Parente

I professionisti chiamano, la politica prova a rispondere. Sulle modifiche all’equo compenso vanno registrate due aperture del Governo. Da un lato, il vicepremier Luigi Di Maio che, in incontro con il presidente di Confprofessioni Gaetano Stella, ha affermato che sarà esaminata «quanto prima la norma dell’equo compenso, partendo dall’aggiornamento dei parametri giudiziali fino a un compenso dignitoso per tutti i professionisti». Dall’altro, il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, che, a margine della presentazione della petizione #iononlavorogratis di Confprofessioni, Acta, Apiqa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?