Parlamento e giustizia

Regole sul Durc in contrasto e dubbi sui mezzi di prova

di Luigi Caiazza

L’omissione contributiva ha gravi conseguenze negli appalti pubblici. Soprattutto perché, dopo il decreto semplificazioni, l’esclusione dalle gare può arrivare anche per casi di inottemperanza «non definitivamente accertati». Anche se su queste nuove regole pesano diversi dubbi: soprattutto, contrastano con quelle in materia di Durc. L’articolo 80 del Codice appalti (Dlgs 50/22016), nella sua vecchia versione, sanzionava solo l’irregolarità contributiva nella formula più generica dell’omissione che, di solito, si differenzia dall’evasione. Nel primo caso, infatti, c’è l’adempimento, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?