Penale

REATI FALLIMENTARI - Cassazione n. 45288

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Ove si accerti che l'atto compiuto dall'amministratore non sia stato rispondente all'interesse della società ed abbia determinato un danno al patrimonio sociale, è onere dello stesso amministratore dimostrare l'esistenza di una realtà di gruppo, alla luce del quale quell'atto assuma un significato diverso, sì che i benefici indiretti alla società fallita risultino non solo effettivamente connessi a un vantaggio complessivo del gruppo, ma anche idonei a compensare efficacemente gli effetti immediati negativi dell'operazione compiuta. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?