Penale

Sequestro dell’appartamento affittato a chi sfrutta la prostituzione

di Paolo Accoti

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Sequestrato l'appartamento in condominio affittato per lo sfruttamento della prostituzione.Appare conforme alla legge e, in particolare, all'art. 321 Cpp, il sequestro dell'immobile in condominio, al cui interno i conduttori in affitto sono dediti esercitare il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione. Scopo del sequestro è impedire che l’immobile sia ulteriormente suscettibile di un impiego criminoso, a nulla rilevando che la proprietà del bene sia formalmente in capo a soggetto non indagato, specie quando le concrete circostanze di fatto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?