Penale

DIFFAMAZIONE - Cassazione n. 50187

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non è ascrivibile alla categoria del diritto di critica la frase molto offensiva postata sul blog dal giornalista Gaspare Giacalone per definire il boss di Cosa Nostra Mariano Agate, morto da poche ore. La frase era stata sdoganata dal Tribunale di Trapani perché riferita a un criminale: i giudici avevano intravisto in tale epiteto uno strumento retorico in grado di sollecitare nel lettore una riflessione sull'opportunità di prendere le distanze dal sistema valoriale professato dal boss. Ma la Cassazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?