Penale

Per la prosecuzione dell’azienda sequestrata si sentono le parti

di Giovanbattista Tona

La prosecuzione dell’attività dell’azienda sequestrata si decide nel contraddittorio delle parti. È questa una delle più rilevanti novità della legge 161 del 2017 che riscrive l’articolo 41 del Codice antimafia (Dlgs 159/2011). Dopo l’esecuzione del sequestro di un’impresa nell’ambito di un procedimento di prevenzione antimafia, entro tre mesi (prorogabili a sei) l’amministratore giudiziario deve presentare una relazione con una dettagliata analisi sulla sussistenza di concrete possibilità di prosecuzione o di ripresa dell’attività. Deve quindi formulare una proposta: la prosecuzione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?