Penale

Prescrizione, risarcimento alle vittime non soggetto a revisione

Francesco Machina Grifeo

Non è suscettibile di revisione la sentenza di proscioglimento dell'imputato per estinzione del reato per prescrizione dalla quale consegua la sola conferma delle statuizioni civili, in quanto la condanna al risarcimento del danno, avente natura riparatoria, non può essere considerata sanzione punitiva e, quindi, latamente “penale”. La Cassazione, sentenza n. 53678 di ieri, ha confermato la validità di questo principio di diritto anche in rapporto alla Cedu. Infatti, prosegue la Corte, «ai sensi dell'art. 6 CEDU per sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?