Penale

Ricevute pretese e non dovute, scatta il reato di estorsione

di Luana Tagliolini

Commette il reato di lesione ed estorsione chi costringe, con violenza, l’amministratore a rilasciare ricevute di pagamento non dovute (Cassazione, Sezione penale, sentenza 50954/2017). Due condòmini erano stati condannati per questi reati per aver preteso con violenza dall’amministratore di condominio le ricevute a quietanza di pagamenti mai eseguiti per un importo di 3mila euro, assicurandosi un ingiusto profitto a danno dell’amministratore. Condannati in primo grado dal Tribunale, la Corte di appello in riforma della sentenza emessa dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?