Penale

Voluntary disclosure, non punibilità esclusa per i reati “presupposto”

Francesco Machina Grifeo

L'adesione alla “Voluntary disclosure” non incide sulla misura cautelare conseguente all'appropriazione indebita, quale reato presupposto del riciclaggio. La Cassazione, con la sentenza 272 del 9 gennaio, ha così rigettato il ricorso di due fratelli che chiedevano la revoca del sequestro preventivo finalizzato alla confisca sulla quote societarie di loro proprietà. L'adesione alla “collaborazione volontaria” (estera) - introdotta dalla legge n. 186/2014 n. (in vigore dal 1° gennaio 2015) -, ricorda la Corte, «determina l'esclusione della punibilità per i ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?