Penale

L’evasione provoca il reato di fallimento

di Patrizia Maciocchi

Reato di fallimento determinato da operazioni dolose per il presidente del Cda e il consigliere di amministrazione della società che viene autofinanziata attraverso una sistematica evasione fiscale. La Cassazione, con la sentenza 633 conferma la sentenza della Corte di merito che aveva escluso la bancarotta fraudolenta documentale, confermando la condanna per bancarotta impropria (articolo 223 comma 2 della legge fallimentare) per aver cagionato con dolo il fallimento. Secondo i ricorrenti per far ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?