Penale

Niente reato per la madre che nega la visita della figlia se il padre può vederla “quando vuole”

Giampaolo Piagnerelli

Il giudice che consente al coniuge non affidatario del figlio di poterlo incontrare quando vuole rischia di giocargli un brutto scherzo. Se, infatti, l'intento del magistrato è sicuramente quello di consentire al genitore non affidatario di poter vedere e stare insieme al proprio figlio quando meglio crede, dall'altro rischia di costringere il genitore affidatario a essere reperibile presso l'abitazione insieme al figlio per 24 ore. La vicenda - Ed è proprio questa la situazione in cui ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?