Penale

Peculato e truffa: la differenza è nella modalità del possesso del denaro

di Giuseppe Amato

La differenza tra il peculato e la truffa va individuata nel fatto che nel primo caso il possesso e la disponibilità del denaro per fini istituzionali costituiscono un antecedente della condotta criminosa, mentre nella truffa l'impossessamento della res è l'effetto della condotta illecita: donde il corollario per cui è al rapporto tra possesso, da una parte, e artifizi e raggiri, dall'altra, che deve aversi riguardo, nel senso che, qualora questi ultimi siano finalizzati a mascherare l'illecita appropriazione da parte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?