Penale

Dichiarazione infedele, abuso del diritto senza rilevanza penale

di Laura Ambrosi

Non è penalmente perseguibile un’operazione finalizzata esclusivamente a conseguire un indebito vantaggio fiscale relativa a operazioni economiche reali. Il giudice, prima di affermare la tesi contraria, deve verificare che le operazioni non siano state realizzate ovvero siano riferite a soggetti fittiziamente interposti. A fornire queste indicazioni è la Cassazione con la sentenza 9378 /2018di ieri. Una contribuente chiedeva al tribunale dell’esecuzione la revoca della sentenza definitiva di condanna per dichiarazione infedele. Da quanto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?