Penale

Corruzione, falso e frode: scatta il rischio penale

di Paolo Frediani

Dalla corruzione alla falsa perizia, fino alle irregolarità commesse con colpa grave: sono molteplici i profili penali di responsabilità in cui può incorrere il consulente tecnico d’ufficio. Anzitutto, il consulente tecnico, in base all’articolo 357 del Codice penale, riveste la qualifica di «pubblico ufficiale» ed è quindi un potenziale autore dei reati di peculato, concussione, corruzione e abuso d’ufficio. Il Codice penale individua anche reati connessi al tipo di incarico svolto dal Ctu. Si tratta del rifiuto di uffici ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?