Penale

Responsabilità «231» senza confini

di Riccardo Borsari

Enti stranieri e gruppi di società responsabili per i reati 231. Uno dei temi più discussi nell’applicazione del Dlgs 231/2001 riguarda la possibilità di assoggettare alla giurisdizione italiana enti che nel nostro paese non hanno alcuna sede, principale o secondaria. Infatti, l’articolo 4 del decreto 231 stabilisce che, in presenza di determinate condizioni, di procedibilità e sostanziali, gli enti aventi nel territorio dello Stato la sede principale rispondono anche per i reati commessi all’estero, mentre nulla dispone per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?