Penale

Sì alla convalida dell'arresto in flagranza fatto da privati

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

ll giudice deve convalidare l'arresto, in flagranza, fatto dai privati che inseguono l'autore di un reato del quale sono stati testimoni oculari e lo fermano fino all'arrivo dei carabinieri. Con la sentenza 13094, la Cassazione accoglie il ricorso del Pubblico ministero, che contestava la decisione con la quale il tribunale aveva detto no alla convalida dell'arresto di una cittadina straniera, che aveva sottratto il bancomat ad una cliente all'interno dell'ufficio postale. La vittima aveva inseguito la donna per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?