Penale

Induzione e non corruzione per i consulenti che chiedono mazzette

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Induzione a dare o promettere utilità e non concussione e corruzione in atti giudiziari per i consulenti tecnici che chiedono e prendono soldi per far passare la domanda di invalidità. La Corte di cassazione, con la sentenza 14949, respinge il ricorso del consulente di parte e di quello d'ufficio “sodali” in un accordo: il primo chiedeva al suo cliente denaro da passare al consulente del giudice per alzare la soglia di invalidità fino ad ottenere l'assegno. La cifra in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?