Penale

Procedibilità a querela, dal 9 maggio offerta reale sul banco di prova

di Eugenio Sacchettini

Il Dlgs 10 aprile 2018 n. 36 ha elevato - salvo numerose eccezioni - il “tetto” della perseguibilità a querela alla pena edittale massima di quattro anni di reclusione, e con efficacia retroattiva, sicché lo strumento “deflattivo” delle condotte riparatorie introdotto dall'articolo 162-ter del Cp(estinzione del reato per condotte riparatorie) sta per confrontarsi d'ora in poi in un ben più ampio ambito rispetto a quanto avrebbe potuto a prima vista apparire quando venne alla luce.Di conseguenza l'aspetto più saliente, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?