Penale

FALSITÀ DI ATTI - Cassazione n. 20815

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Falso ideologico in atto pubblico (che assorbe l'abuso d'ufficio) per i membri della commissione per un posto di ricercatore universitario sospendono e rimandano, alla fine dei colloqui degli altri candidati, l'audizione di una candidata senza darne conto nel verbale. La procedura seguita era basata sul criteri dell'esame per ordine alfabetico e la deroga “irrituale” aveva violato la parità di condizioni tra gli aspiranti al ruolo. La candidata “rimandata” era risultata vincitrice, opportunità che non avrebbe avuto senza lo slittamento ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?