Penale

Abusiva occupazione di alloggi popolari non è reato se c'è un minore malato

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'occupazione arbitraria di un appartamento di proprietà comunale deve ritenersi scriminata dalla causa di giustificazione dello stato di necessità quando la condotta illecita appare necessaria per evitare il concretizzarsi di un pericolo attuale di un danno grave alla persona, tenendo conto anche delle esigenze di tutela dei diritti dei terzi coinvolti. Ciò non si verifica se l'esigenza di chi invade è quella di reperire un alloggio per risolvere i propri problemi abitativi, ma si configura, invece, quando l'indisponibilità sopravvenuta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?