Penale

Uso dell’intercettazione legato al mandato

di Patrizia Maciocchi

Via libera all’utilizzo dell’intercettazione del colloquio con un avvocato se non esiste un mandato per la difesa. La Cassazione (24451) respinge il ricorso con il quale si eccepiva la violazione del diritto di difesa per l’uso di una conversazione tra l’imputato e l’avvocato. Una “chiacchierata” che la Corte d’Appello aveva considerato amichevole e non professionale. Alla base della decisione c’erano due considerazioni. L’assenza di un mandato e di un’iscrizione nel registro degli indagati del ricorrente. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?