Non divulga le generalità della vittima di abusi sessuali il legale che fa solo il nome di battesimo
Penale

Non divulga le generalità della vittima di abusi sessuali il legale che fa solo il nome di battesimo

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non commette il reato di indebita divulgazione delle generalità di una persona offesa da un reato sessuale l'avvocato della presunta responsabile che, in una trasmissione televisiva, fa il solo nome di battesimo della parte lesa. La Corte di cassazione, con la sentenza 25610 del 6 giugno scorso, accoglie il ricorso del legale che chiedeva un'assoluzione nel merito essendo il reato prescritto. Alla base della condanna, inflitta sia in primo grado sia in appello, una dichiarazione fatta nel corso di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?