Penale

Sequestrabili i documenti dell’avvocatosolo se rappresentano oggetto del reato

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Illegittimo il sequestro all'avvocato di carte o documenti relativi alla difesa, salvo che costituiscano corpo del reato. La Cassazione con la sentenza n. 28721/18 ha ritenuto così del tutto irregolare la procedura di sequestro di beni propri del legale quali una cartellina costituente fascicolo di studio relativo a un processo penale, agenda con annotazioni degli impegni processuali, computer e cellulari. La vicenda - Nel caso concreto il legale era indagato in merito al reato di bancarotta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?