Penale

Per la contraffazione del marchio di larghissimo uso onere della prova su chi ne deduce l'insussistenza

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Marchi e brevetti - Contraffazione - Commercio di prodotti con marchi contraffatti - Registrazione - Prova - Marchi notoriamente utilizzati - Esclusione. In presenza di marchi di larghissimo uso e incontestata notorietà ai fini della sussistenza del delitto previsto dall'art.474 c.p., non è richiesta la prova della registrazione, gravando in tal caso l'onere di provare l'insussistenza dei presupposti per la sua protezione su chi tale insussistenza deduce. •Corte di cassazione, sezione II penale, sentenza 19 giugno 2018 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?