Penale

Scafisti, decide l'Italia anche con soccorso in acque internazionali

Francesco Machina Grifeo

Sui trafficanti di migranti scatta la giurisdizione italiana anche se il soccorso è avvenuto in acque internazionali e da parte di una nave straniera. A radicare la competenza infatti è sufficiente il successivo sbarco in Italia. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 37303 del 1° agosto 2018, bocciando il ricorso di tre extracomunitari contro l'ordinanza che disponeva la custodia cautelare in carcere con l'accusa di partecipazione ad una associazione a delinquere che si occupava ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?