Penale

Carceri, le misure alternative stralciate dalla riforma

di Alessandro Galimberti

Dalla riforma dell’ordinamento penitenziario, approdata al Consiglio dei ministri di ieri sera, esce tutta la parte sulla facilitazione all’accesso delle misure alternative alla detenzione e all’eliminazione degli automatismi preclusivi alla concessione di forme attenuate di esecuzione della pena. Il decreto ha così in sostanza preso atto della «mutata volontà politica» già tradotta nei pareri parlamentari contrari alla prima versione della riforma. Nel testo del dlgs, notevolmente alleggerito, resta la parte relativa all’assistenza sanitaria ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?